Il Massaggio Tradizionale Tibetano (Ku Nye) origina dagli antichi regni esistiti in Tibet più di 3900 ani fa ed è parte integrante della Medicina Tradizionale Tibetana.

Ku significa “applicare”, “ungere” il corpo con oli e Nye si riferisce al massaggio che include tecniche quali impastamento, sfregamento, pressioni sui muscoli e digitopressioni su punti specifici e sui canali. Vengono utilizzate anche pietre calde e conchiglie di madreperla.

Favorendo il drenaggio linfatico aiuta lo smaltimento delle tossine accumulate, incrementa la vitalità, riduce i dolori muscolari ed articolari, agisce sui problemi connessi al sistema nervoso come l’insonnia o stati d’ansia.

Il Ku Nye considera il corpo come un dono di inestimabile valore e per questo aiuta l individuo a contattare i suoi bisogni più profondi allentando le strutture difensive e compensative che esso costruisce nel corso della vita restituendo fiducia, apertura, energia rinnovata.

L’azione profonda sulla muscolatura aiuta a liberare le tensioni fisiche ed emotive.

Il Ku Nye è un potente mezzo per il mantenimento o il recupero dell’equilibrio tra corpo mente e spirito